SITO IN FASE DI AGGIORNAMENTO
Editoria
L'attività di ricerca e documentazione di progetti, esperienze educative e percorsi seminariali, realizzati dal Centro Studi e Ricerche di ParmaInfanzia, trovano ampia visibilità e diffusione anche attraverso pubblicazioni tematicherealizzate in collaborazione con numerosi Enti e Istituzioni a livello locale e nazionale. Il Centro Studi mette a disposizione le proprie competenze progettuali e tecniche per attività di consulenza e realizzazione di volumi, riviste e cortometraggi, riguardanti tematiche educative, scolastiche e culturali.
Nell'anno 2007/2008 sono stati pubblicati i seguenti volumi, riviste, e cortometraggi.


Accogliere per educare
a cura di Susanna Mantovani e Paolo Calidoni
Il volume (edito dalla casa editrice Erickson nel 2008) documenta un percorso di ricerca-form/azione sviluppato nei servizi per l'infanzia, grazie al sostegno del Comune di Parma, curato dal Centro Studi per L'Infanzia e l'Adolescenza di ParmaInfanzia e sfociato in un convegno in cui si sono confrontate le riflessioni delle professionalità educative e le prospettive degli esperti, nell'afforntare, attreraverso il filtro del tema dell'accoglienza, questioni cruciali della storia, del presente e, soprattutto, del futuro della qualità dell'educazione infantile.

Dopo l'illustrazione della metodologia del percorso, il testo si articola secondo gli ambiti della ricerca- form/azione, che hanno toccato i temi dell'accoglienza dei bambini, dei genitori, delle diversità culturali e delle professionalità.

All'inizio di ogni sezione sono raccolte le eleaborazioni riflessive prodotte da gruppi di lavoro misti di operatori di servizi educativi per l'infanzia che si sono interrogati sulle diverse sfaccettature dell'accoglienza; a seguire sono riportati interventi di esperti di diversa provenienza disciplinare e culturale che hanno partecipato alle varie fasi del percorso. L'accoglienza, concetto e pratica chiave dei servzi per l'infanzia, viene quindi delineata nelle sue sfaccettature come metodologia di lavoro, approccio educativo, decostruzione e ricostruzione di significati e buone pratiche, pratica del cambiamento.


L'osservazione come elemento di trasformazione della relazione educativa
di Luisa Cantarelli
Il volume inaugura la collana CAPIRE LE RELAZIONI, nata per ricordare la figura della dr.ssa Giulia Berziga. La collana raccoglie le Tesi di Laurea in Psicologia sulla ricerca nell'ambito dei servizi per l'infanzia selezionate da un gruppo di esperti del settore.
La collana si prefigge di documentare e quindi di lasciare traccia di alcuni percorsi di ricerca particolarmente significativi per i contesti della prima infanzia.


Comunicazione e linguaggio: interazione tra bambini piccoli e grandi osservate in un nido d'infanzia.
di Manuela Morelli
Il quaderno di documentazione raccoglie la relazione di un tirocinio post-laurea. Nella prima parte viene fornito un quadro generale di ciò che si intende per linguaggio e comunicazione, nella seconda parte, le osservazioni raccolte "sul campo ", vengono inserite in un discorso più generale relativo alle competenze comunicative dei soggetti presi in esame nel corso di tutto il periodo di studio.

Il sonno dei bambini e le emozioni degli adulti
Nell’ambito del progetto Genitorialità in collaborazione con il Centro Studi e Ricerche per l’infanzia e l’adolescenza e Parmainfanzia, in alcuni Nidi del Comune di Parma si è proposto per la prima volta un percorso nell’ambito dei laboratori di gioco e parole che avesse un tema comune. Il tema individuato è stato quello del sonno dei bambini e tutte le emozioni suscitate negli adulti da questo intenso momento di relazione.
Da dove siamo partiti? Dall’esigenza sempre più pressante emergente nei vari Nidi di affrontare l’argomento determinata, oltre che da una crescente riflessione sul tema all’interno dei servizi, anche da una forte domanda proveniente dalle famiglie.
Cosa rappresenta il momento del sonno?
Un momento di cura ma anche di “abbandono” nel senso che, dopo i rituali e gli iniziali dormiveglia il bambino si deve lasciare andare ad un altro mondo ed anche il genitore lo deve lasciare andare, affidarlo "tra le braccia di Morfeo." Il sonno e i bambini: è un momento di routine, è un momento magico, in cui si possono lasciare andare le tensioni della giornata, si può finalmente stare accoccolati con mamma e papà, è un momento straordinario ma può essere carico di simboli, di paure,di ansie, di dubbi, di difficoltà…







 

   
Credits: WebSite by Delinea
 
 
ParmaInfanzia S.p.A., via Budellungo 45/a – 43123 Parma - Società soggetta alla direzione e coordinamento di Pro.ges. scarl - Sede amministrativa Via Colorno, 63 - cod. fisc. e p.i. 02272230349 - R.E.A. Parma 224524 - Cap. Soc. € 1.781.300 i.v. Tutti i diritti sono riservati. Si autorizza la visualizzazione e lo scaricamento dei materiali disponibili presso questo sito web ad uso strettamente personale e a fini non commerciali. Non è consentita la modifica, la riproduzione o l'utilizzo a scopi commerciali dei materiali presenti nel sito. Il rifiuto delle precedenti condizioni non consente l'utilizzo del sito.